Come scrivere una Call To Action per aumentare l’interazione con i tuoi post

Avere ben chiaro come scrivere una call to action efficace è fondamentale per invitare gli utenti a compiere un’azione che desideriamo.

Scegliere un’immagine di qualità e un titolo accattivante, infatti, può risultare vano se, alla fine, i destinatari del nostro post non interagiscono con esso.

Se vuoi sapere come aumentare l’interazione con i tuoi post sui social network, continua a leggere questo articolo in cui troverai alcuni consigli da mettere subito in pratica.

Prima di vederli, però, procediamo con ordine e chiariamo che cos’è una call to action.

Che cos’è una Call To Action?

Letteralmente call to action (CTA) si traduce “chiamata all’azione” e rappresenta un invito a compiere una determinata operazione.

È un elemento da curare con attenzione perché può risultare determinante per il successo di una campagna di inbound marketing o, nel nostro caso, per indurre gli utenti ad interagire con i post che pubblichiamo.

Si tratta di un messaggio univoco che deve indicare ai lettori esattamente cosa fare e, pertanto, vengono usati verbi imperativi.

L’utilizzo di un linguaggio semplice e sintetico è il segreto per spingere gli utenti a leggere il copy che precede la CTA, in modo che siano coinvolto e comprendano i motivi per cui dovrebbe compiere una determinata azione.

Che si trovi al centro o alla fine del testo di una landing page o un’email, la call to action deve essere ben visibile. Per questo il messaggio viene veicolato attraverso un bottone di colore diverso rispetto agli altri elementi visual della pagina.

Nel caso di un post social, invece, è la frase finale della parte di testo.

Come scegliere le parole giuste per spingere gli utenti ad interagire con i nostri post?

Vediamolo insieme.

Call To Action Tips: consigli utili per aumentare l’engagement dei post

call to action tips

Il team di Dog-Eared Social, sul proprio sito, ha condiviso le CTA che utilizza sui social network, attraverso una semplice infografica.

Le Call to action sono state suddivise in 4 categorie:

1 Scopri di più
2 Condividi
3 Dicci cosa ne pensi
4 Compi un’azione

Seguendo le indicazioni contenute in questo schema, in base alle tue esigenze, potrai scegliere la CTA più adatta.

Come abbiamo detto prima, un’immagine di qualità e un titolo accattivante sono inefficaci se, alla fine del testo, la call to action è inappropriata e non coinvolge il lettore.

Conclusioni

Ricapitolando, una call to action (CTA) efficace deve indurre il lettore a compiere una determinata azione. Essa è composta da una componente di testo e una grafica.

Il testo indica al lettore il perché, mentre la grafica indica dove cliccare.

Che si tratti di una landing page, un’email o un post social, una CTA deve essere ben contestualizzata affinché sia chiaro al lettore quale azione compiere e, soprattutto, quali vantaggi ne può trarre.

Abbiamo visto, inoltre, che per aumentare l’interazione con i post social è utile suddividere le CTA in 4 categorie e scegliere la frase più appropriata in base alla finalità del contenuto.

Ora che li hai a disposizione in una semplice infografica, non ti resta che mettere in pratica questi consigli utili per scrivere una call to action efficace.

Add Comment