fbpx
weHUB
Via Toledo 205,
80132 Napoli (NA)
Info varie
hello@wehub.it
Tel: +3908118893760

Piccole medie imprese: 10 consigli di marketing

Non importa quanto grande o piccola sia la tua azienda, i principi di marketing sono essenzialmente gli stessi, la differenza sostanziale sta nel fatto che le piccole medie imprese hanno minori risorse e budget. Siamo sicuri però che questo non ti fermerà dall’avere successo, grazie anche a dei semplici e pratici consigli di marketing.

Nell’articolo abbiamo elencato 10 regole per raggiungere il tuo pubblico in maniera efficiente e conquistare potenziali clienti.

1. Conosci il tuo pubblico

Uno degli errori principali che capita di commettere quando si vuole definire il proprio pubblico è il pensare che tutti siano possibili acquirenti. In realtà, soprattutto quando abbiamo a che fare con le piccole medie imprese, bisogna ricercare il pubblico nelle nicchie. Una nicchia è dove avrai maggiore leva, e per sviluppare una nicchia e attirare gli acquirenti al suo interno, è necessario comprendere le loro passioni, problemi e priorità.

Dovrai creare un profilo cliente o una buyer persona, identificandolo nel tuo mercato di riferimento, pensando alla persona che vedi come tuo cliente principale. Tieni sempre in mente la sua età, sesso, interessi e altri tratti demografici. Quando ti sarà ben chiaro questo profilo cliente potrai determinare meglio il modo migliore per raggiungerlo.

Cosa lo spinge ad acquistare? Cosa lo porterà a preferire il tuo business ad un tuo competitor? Conoscere queste cose ti aiuterà a creare messaggi che risuonino e che risultino convincenti.

2. Rimani concentrato sui tuoi obiettivi

Avere chiari i tuoi obiettivi di marketing e di vendita è essenziale. La maggior parte degli obiettivi vengono scelti all’inizio della propria attività ma spesso ci si dimentica di loro durante la gestione quotidiana dell’azienda. Quando esamini gli obiettivi di marketing, stabiliscine alcuni a lungo termine ed altri a breve termine e valutali ad intervalli regolari.

Ad esempio programma dei check-in settimanali e/o mensili ed esamina se hai raggiunto i tuoi goals e in che modo le strategie di marketing ti hanno aiutato.

Shopify, apri il tuo shop online - ecommerce
https://www.shopify.com/

3. Il sito web delle piccole medie imprese è fondamentale

Avere un sito web dall’aspetto professionale è una delle risorse più importanti che potrai sfruttare per la tua piccola media impresa. Qui è dove mostrerai chi sei, cosa offri, dove sei e come il potenziale cliente potrà mettersi in contatto con te.

A differenza delle altre piattaforme online come i social media (che possono passare di moda) un sito web è un canale che ha la capacità di generare traffico organico per sempre (se fai il lavoro nel modo giusto). Sicuramente la scelta più importante da fare ricade sulla piattaforma. Se la tua attività è incentrata sulla vendita online ma non hai grandi competenze e non sei pratico con il web ti consigliamo di preferire Shopify perché ha un’interfaccia davvero molto semplice. Shopify però è una piattaforma di servizi, quindi ha un piano di abbonamento e delle fee sulle transazioni. Se non vuoi affidarti ad un servizio di questo tipo prediligi WordPress con Woocommerce.

Ricordati però che il tuo sito web non è una semplice brochure, dovrai concepirlo come una piattaforma di vendita, posizionamento e coinvolgimento degli utenti.

Leggi un articolo di approfondimento su tutto ciò che devi sapere se vuoi aprire un e-commerce.

4. Usa l’email marketing per fidelizzare

Quando si tratta di marketing per le piccole medie imprese, l’invio di email è una delle strategie più efficaci. L’email marketing è una strategia molto semplice, un ottimo modo per entrare in contatto con potenziali clienti che già hai acquisito e inserito in un database aziendale.

Una volta scelto lo strumento di email marketing sperimenta con l’invio di newsletter. Questo può essere un importante strumento per scaldare la tua community e coinvolgerli in qualche attività, aggiornarli all’uscita di nuovi articoli sul tuo blog, regalare sconti o offerte a loro riservate.

Come strumento di consigliamo di approfondire lo studio di Mailchimp. È quello che da sempre utilizziamo in agenzia e ci piace molto. Puoi provare anche Mailup per fare un confronto con un’altra piattaforma e scegliere quella che preferisci.

mailchimp, email marketing per piccole e medie imprese
https://mailchimp.com/

5. Le piccole medie imprese hanno bisogno di un blog per attirare nuovi utenti

Il blog è un ottimo modo per generare traffico organico, in particolare per quei potenziali clienti che non hanno ancora preso una decisione di acquisto. Inoltre, può aiutarti a stabilire credibilità nel tuo settore. Una volta che inizi a scrivere, puoi aggiungere una call to action per consentire ai visitatori di iscriversi al tuo blog e ricevere newsletter. Insomma è un’ottima strategia per raccogliere lead ed offrire ai potenziali clienti maggiori informazioni sui tuoi prodotti o servizi.

6. Promuovi il tuo business sui social media, Facebook e Instagram soprattutto

Con miliardi di potenziali clienti che utilizzano quotidianamente varie piattaforme, i social media sono un potente strumento di business. Il social media marketing può aiutarti a coinvolgere potenziali clienti, aumentare l’awareness del marchio, creare e stabile una relazione con la tua community e vendere i tuoi prodotti o servizi.

I post sui social media possono raggiungere i clienti in un modo più preciso ed intimo rispetto a un banner pubblicitario online, aumentando la fiducia di utenti che solitamente non rispondono ad altre forme di marketing online diretto. È importante sottolineare che tutti i tuoi profili social dovranno avere un’immagine coerente con i valori e filosofia del brand.

Ricorda che sui social è molto importante stabilire un budget pubblicitario da destinare alle tue campagne di advertising su Facebook e Instagram. Questa attività è fondamentale per raggiungere il giusto pubblico, aumentare la copertura online delle tue attività e convertire gli utenti in clienti o leads su cui lavorare. 

facebook advertising per piccole medie imprese
Facebook ads

6. Pubblicizza la tua impresa su Google ads

Il traffico organico richiede un po’ di tempo per essere costruito e, come piccola media impresa, hai certamente bisogno di advertising mirato per raggiungere gli obiettivi a breve termine. Gli annunci di Google o Google Ads sono perfetti se sai che il tuo pubblico di riferimento preferisce cercare il tuo prodotto sul web.

8. Incoraggia gli utenti a recensirti online

Quando un cliente soddisfatto parla di quanto è eccezionale la tua azienda sui social media o su un sito di recensioni, il tuo prodotto o servizio sembrerà agli occhi degli altri un buon investimento. Anche sui social media, il passaparola è tuttora un fattore rilevante nella decisione di acquisto. Se un potenziale cliente vede ad esempio un amico entusiasta della tua attività su Facebook o se pubblica la foto di un piatto delizioso al tavolo del tuo ristorante su Instagram, è più probabile che sia invogliato ad andarci. 

Quando i clienti ti dicono che amano il tuo prodotto, incoraggiali a condividere l’esperienza Google o sui social. I siti di recensioni creano una potente opportunità di marketing per le piccole imprese, ricordati perciò di mostrare le recensioni più belle ai tuoi utenti.

9. Usa gli influencer per farti conoscere

Quando si tratta di commercializzare la tua piccola media impresa, non puoi permetterti di trascurare il potere degli influencer. Gli influencer sono individui con un ampio seguito online che possono influenzare le opinioni dei loro follower. In altre parole, se un influencer promuove il tuo prodotto o servizio, è probabile che i suoi follower se ne accorgano.

Esistono diversi modi per collaborare con gli influencer per creare awareness per le piccole medie imprese. Un’opzione è contattarli direttamente e chiedere loro di promuovere il tuo prodotto o servizio. Un’altra opzione è quella di collaborare con un’agenzia di influencer marketing che può metterti in contatto con coloro che si adattano bene al tuo marchio.

10. Affidati a professionisti

Se desideri creare un sito web per la tua piccola impresa o non sai come gestire i tuoi social, puoi sempre contare su un’agenzia di marketing specializzata. Così da poter sfruttare al massimo le tue potenzialità anche con un budget low-cost.

Se hai trovato utile questo articolo, condividilo. Quali altri consigli aggiungeresti alla nostra lista? Diccelo nei commenti.

Author avatar
Laura De Vincenzo
http://lauradevincenzo.it
Creatività, tecnologia, innovazione, curiosità fanno parte del mio DNA. Sono Co-Founder di weHUB – digital solutions, un’agenzia digitale con sede a Napoli e amministratrice di HG-MS.NET SRL partner Sistemi spa. Mi occupo di realizzare strategie creative e omni-channel a supporto della vendita online e della comunicazione delle aziende sui principali Social. Specializzata in E-commerce e business online al Sole24Ore business school.
Usiamo i cookie per garantirti la migliore esperienza.